11

May
2016

Antonio V

Posted By : root/ 0

Mia moglie ed io decidemmo di iniziare la nostra visita ad Ushuaia proprio con una delle gite realizzate da Nunatak: la gita in fuoristrada 4×4 ai laghi Escondido y Fagnano.

 

 

La nostra guida, un residente di Ushuaia che d’inverno fa anche l’insegnante di snowboard, ci ha fin da subito fatto scoprire le caratteristiche di questa terra, i suoi boschi, le sue montagne, gli animali che le abitano, aiutandoci anche ad immaginare come quello stesso ambiente potesse essere in inverno, tutto ricoperto di neve.

Subito dopo la sosta al passo Garibaldi (mirador de los lagos Escondido y Fagnano) siamo arrivati alla nostra prima tappa: canoa sul lago Escondido. L’attenzione e la professionalità della nostra guida, insieme a quelle delle altre due auto 4×4, ha consentito anche a mia moglie che cammina con l’aiuto di bastoni canadesi a causa di un grave problema all’arto destro, di salire, e scendere, con me dalla canoa! Dopo il bel giro nelle trasparenti e fredde acque del lago Escondido abbiamo attraversato il bosco, terra di castori, tra torrenti, dirupi, alberi divelti in perfetta sicurezza grazie al potente fuori strada e alla guida attenta del nostro autista. Alla fine siamo giunti al bordo del lago Fagnano su un costone che si affacciava a picco su questo piccolo mare battuto da venti gelidi, dove ci aspettava la griglia per la carne e una simpatica volpe! Finito l’abbondante BBQ, comprensivo di “choripan” e ottimo Malbec, abbiamo ripreso la gita costeggiando il lago, un po’ dentro l’acqua e un po’ sulla spiaggia di sassi, wow. Una splendida gita arricchita da una giornata di sole, cosa rara nella Terra del Fuego.